Gli ematologi rilanciano la sfida di Ail

Il Rotary Forlì dona le Uova a Caritas e bambini
21 Marzo 2021

Gli ematologi dell'équipe dell'Irst-Irccs di Meldola con le Uova dell'Ail

Gli ematologi dell’équipe in forza all’Irst-Irccs di Meldola, competente anche per l’ospedale “Bufalini” di Cesena, appoggiano la sfida dell’Ail provinciale per distribuire 4.000 Uova di Pasqua.

Scopi comuni

 “L’associazione rappresenta un alleato fondamentale per il nostro lavoro – ricorda il dottor Gerardo Musuraca, responsabile del gruppo composto da 14 specialisti –.  Anche noi invitiamo i cittadini a supportare la campagna delle Uova di Pasqua”.

“Questa raccolta fondi – conclude il medico che rilancia la sfida dell’Ail – può garantire risorse indispensabili per i progetti di assistenza promossi dall’associazione per pazienti, famiglie e per il nostro stesso lavoro”.  

Alleanza consolidata

Ail sostiene dal 1999, con apposite borse di studio, il presidio ematologico. Ad oggi sono stati erogati 673mila euro per 8 professionisti che hanno potuto iniziare con Ail la propria carriera. Attualmente, poi, l’associazione si sta facendo carico del contratto triennale di un infermiere professionale, sempre in forza all’équipe ematologica, con un impegno annuale di 35mila euro.

Quota 4.000 si avvicina

Le Uova, la cui distribuzione è arrivata a quota 3.562, sono a disposizione nella sede in viale Roma, 88 a Forlì e al Punto Ail dell’ospedale “Bufalini” nel Day Hospital di Oncoematologia.

Per ordini e consegne a domicilio visitate la pagina di questo sito all’indirizzo https://www.ailforlicesena.it/cosa-puoi-fare-tu/prodotti-solidali/