Se ci sei batti un colpo!

Volti nuovi per l’Ail
6 Luglio 2021
Meritato riposo per Ail
3 Agosto 2021

La lettera in arrivo nelle case di migliaia di simpatizzanti di Ail Forlì-Cesena

“Se ci sei batti un colpo!”, è il titolo della campagna che Ail Forlì-Cesena sta promuovendo per chiedere ai propri sostenitori di confermare o rettificare i loro estremi anagrafici sul data base dell’associazione.

Un autentico tesoro

L’archivio dati rappresenta il vero tesoro di ogni organizzazione di volontariato – ricorda il presidente dell’Ail provinciale, Gaetano Foggetti -. Grazie a questo, infatti, è possibile promuovere campagne di sensibilizzazione e raccolta fondi sempre più spinte verso il digitale e il web”.   Per questo l’appello è netto: “Se ci sei batti un colpo!”

Di necessità virtù

Le limitazioni dettate dalla pandemia hanno, infatti, ridotto le manifestazioni in presenza. Per questo gli strumenti digitali sono diventati essenziali per comunicare con i propri sostenitori e chiedere il loro sostegno.

Le informazioni utili

La lettera che arriverà a quasi 3mila persone, censite nel corso degli anni da Ail, chiederà loro di comunicare dati preziosi per l’associazione: numero di telefono, indirizzo di posta elettronica e altro. Il tutto nel pieno rispetto della normativa sulla privacy e col mero intento di rendere più efficiente l’archivio del sodalizio e più efficace l’azione sul territorio.